Furto di vestiario dal parcheggio del centro commerciale Le Colonne

Entra nel centro commerciale "Le Colonne" per concedersi una pausa pranzo, ma quando fa ritorno al parcheggio per riprendere il proprio furgone trova una brutta sorpresa: scomparso tutto il materiale, circa 600 capi d'abbigliamento, che l'uomo, un agente di commercio, aveva portato a Brindisi per lavoro

BRINDISI - Entra nel centro commerciale “Le Colonne” per concedersi una pausa pranzo, ma quando fa ritorno al parcheggio per riprendere il proprio furgone trova una brutta sorpresa: scomparso tutto il materiale, circa 600 capi d’abbigliamento, che l’uomo, un agente di commercio, aveva portato a Brindisi per lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ accaduto nel pomeriggio di ieri (18 giugno) ad un 43enne di Casamassima (Ba) che dopo aver mangiato un boccone in un’attività di ristorazione all’interno del centro commerciale alle porte della città si apprestava a riprendere il viaggio di lavoro che dalla provincia barese l’aveva condotto a Brindisi. Viaggio che non è potuto proseguire a causa del furto che l’uomo ha prontamente denunciato alle forze dell’ordine locali. Sul posto è intervenuta una pattuglia delle Volanti della Questura di Brindisi che dopo aver trascritto la denuncia dell’uomo ha preso possesso delle immagini delle videocamere di sorveglianza presenti all’esterno del centro commerciale per visionarle e cercare di trovare qualche indizio utile alla risoluzione del caso, si sta procedendo anche alla visualizzazione dei filmati delle telecamere di proprietà del distributore di benzina adiacente al parcheggio. Ricco il presunto bottino: 590 capi di vestiario tra abiti, camicie, pantaloni e diversi altri indumenti sia da uomo che da donna della ditta, di Casamassima, Susant srl di cui l’uomo è dipendente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro sulla provinciale: muore un bambino di 16 mesi

  • Nuova ordinanza regionale: obbligo di mascherina anche in spazi all'aperto

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: 33 casi in Puglia, 4 nel Brindisino

  • Scontro fra auto e scooter sulla provinciale: muore il motociclista

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

  • Tragedia in mare: sub trovato senza vita sul fondale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento