menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Furto di energia elettrica da 13mila euro: arrestato e subito rilasciato

Un 68enne di Francavvilla Fontana aveva allacciato abusivamente alla pubblica rete la sua villetta di campagna

FRANCAVILLA FONTANA – Aveva allacciato abusivamente la sua villetta alla rete elettrica, procurando un danno all’Enel pari a circa 13mila euro. Un 68enne di Francavilla Fontana è stato arrestato in flagranza di reato, per furto di energia elettrica, dai carabinieri della locale stazione, a seguito di un controllo effettuato presso la sua abitazione situata in contrada Lobarco. 

Il contatore era intestato all’uomo dal 2015. Dopo aver disattivato lo stesso, i militari hanno accertato che che disattivando il contatore comunque la corrente elettrica era presente nell’abitazione alimentando tutta una serie di elettrodomestici nonché le lampade di illuminazione e la pompa sommersa che serve a prelevare l’acqua dal pozzo artesiano.

I tecnici dell’azienda fatti intervenire nella circostanza hanno riscontrato la presenza di un By-pass a monte del contatore. l’operazione è stata effettuata privando della guaina protettiva i cavi elettrici e allacciando 2 cavi in rame direttamente alla rete elettrica Enel. In tali condizioni l’energia prelevata non veniva registrata dal contatore tant’è che l’intera unità immobiliare era energizzata. I tecnici dopo aver distaccato l’allaccio abusivo hanno provveduto a mettere in sicurezza l’impianto. Da un computo approssimativo effettuato il danno cagionato ammonta a 13.000 euro per un prelievo illegale di energia elettrica pari a 55.000 Kw/h. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato rimesso in libertà. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento