Cronaca

Furto di energia elettrica da 17mila euro: arrestato un fornaio brindisino

Aveva allacciato abusivamente la propria attività commerciale alla rete elettrica. E’ stato arrestato in regime di domiciliari un fornaio di Brindisi che da quanto appurato dai carabinieri della stazione di Brindisi centro avrebbe rubato circa 60mila chilowat di energia elettrica, per un ammontare complessivo di 17mila euro

BRINDISI - Aveva allacciato abusivamente la propria attività commerciale alla rete elettrica. E’ stato arrestato in regime di domiciliari un fornaio di Brindisi che da quanto appurato dai carabinieri della stazione di Brindisi centro avrebbe rubato circa 60mila chilowat di energia elettrica, per un ammontare complessivo di 17mila euro. L’allaccio abusivo è stato scoperto nel corso di un sopralluogo effettuati dai militari. Al commerciante è stata contestata l’accusa di furto di energia elettrica. 

Sempre a Brindisi, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 22enne del posto, R.R., sorpreso da una pattuglia dei carabinieri del Norm (nucleo operativo e radiomobile) con 4,4 grammi di hascisc. La droga è stata rinvenuta nel corso di una perquisizione personale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di energia elettrica da 17mila euro: arrestato un fornaio brindisino

BrindisiReport è in caricamento