menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Furto di energia elettrica da 50mila euro: arrestato un ristoratore

A finire nei guai per furto di energia elettrica stavolta è il giovane titolare di un ristorante situato nel centro di Ostuni. L'uomo, di 24 anni, avrebbe allacciato abusivamente la propria attività alla rete di pubblica distribuzione

OSTUNI – A finire nei guai per furto di energia elettrica stavolta è il giovane titolare di un ristorante situato nel centro di Ostuni. L’uomo, di 24 anni, avrebbe allacciato abusivamente la propria attività alla rete di pubblica distribuzione, causando all’Enel un danno di circa 50mila euro, fra il luglio 2014 e il luglio 2016.

Il reato è stato accertato dai carabinieri della stazione della Città Bianca al comando del maresciallo Barletta, recatisi sul posto per un controllo insieme a personale dell’azienda energetica. Il ristoratore, dunque, è stato arrestato in regime di domiciliari e si trova tuttora recluso presso la sua abitazione. Con questo stratagemma quindi per due anni l’esercente ha fatto una concorrenza sleale ai colleghi che invece hanno pagato regolarmente i costi energetici della loro impresa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento