menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di energia, titolare di ristorante arrestato e scarcerato

Si era agganciato alla linea attiva di un misuratore di corrente cessato dall’anno 2010, appartenente ad un locale commerciale confinante

ORIA - Il titolare di un ristorante di Oria è stato arrestato per furto di energia elettrica, dopo che i carabinieri hanno scoperto che l'uomo, 50 anni, era riuscito ad allacciarsi a una linea di un locale confinante. Dopo la convalida, è stato rimesso in libertà essendo incensurato.

L'allaccio abusivo

I militari hanno accertato  che  l’uomo  ha rotto un sigillo per realizzare un allaccio abusivo alla rete di energia di proprietà dell’Enel distribuzione Spa: "si è agganciato alla linea attiva di un misuratore di corrente cessato dall’anno 2010, appartenente ad un locale commerciale confinante con il ristorante, di proprietà di altri soggetti", spiegano i carabinieri.

Il danno per Enel

L'allaccio era stato realizzato mediante scorticamento della guaina che ricopre la linea attiva, al fine di alimentare  elettricamente il suo locale commerciale e l'abitazione  familiare. L’innesto era stato realizzato utilizzando un cavo della lunghezza  di 15 metri. Al momento dell’intervento dei carabinieri  erano regolarmente in funzione nel ristorante  due frigoriferi, una friggitrice, alcune lampade, due condizionatori, una cucina elettrica. I tecnici della società di distribuzione intervenuti hanno provveduto ad eliminare l’illecito collegamento. Il danno quantificato ammonta a 2.500 euro.  L

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento