Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Furto all'Ipercoop: i poliziotti saldano il conto. Due adolescenti graziate per la bravata

Due poliziotti hanno pagato il conto a due ragazzine che avevano rubato un paio di magliette in un negozio dell'Ipercoop. Il commerciante rinuncia a sporgere querela

BRINDISI – Erano  in lacrime. Tremavano al pensiero delle conseguenze che avrebbe potuto avere il loro gesto. Ma in fondo si trattava di una bravata adolescenziale. Per questo due poliziotti della Sezione volanti hanno sborsato 40 euro, pagando di tasca loro il conto di due magliette che erano state trafugate fra gli scaffali di un noto negozio di abbigliamento situato nella galleria del centro commerciale Ipercoop Le Colonne. E il resto poi lo ha fatto il responsabile dell’attività commerciale, che ha rinunciato a sporgere querela nei confronti delle autrici del furto: due 16enne di Brindisi cresciute in famiglie dai sani principi.

Queste nel pomeriggio di ieri (30 agosto) si erano recate presso l’ipermercato situato sulla strada statale 7 Brindisi-Taranto per fare un po’ di shopping. Dopo aver varcato la soglia di uno dei negozi più forniti del centro commerciale, le due si sono lasciate sopraffare dalla tentazione di sperimentare il brivido di  un’esperienza mai fatta prima: arraffare due t-shirt e lasciare il negozio senza passare dalla cassa.

Ma un’attenta guardia giurata ha notato qualcosa di insolito nel modo di agire di quelle due clienti, fermandole per un controllo. A quel punto sono spuntate fuori le magliette. Il titolare dell’attività ha subito chiesto l’intervento dei poliziotti attraverso il 113. Giunti sul posto, due agenti con anni di esperienza alle spalle hanno capito di non avere a che fare con delle taccheggiatrici incallite, bensì con due ragazze perbene che avevano appena fatto una colossale sciocchezza.

Profondamente pentite e consapevoli della gravita della loro azione, le due erano quasi sul punto di svenire al pensiero di aver macchiato in maniera indelebile la loro fedina penale, per due magliette da 20 euro l’una. E allora i poliziotti hanno saldato il conto della bravata, mentre il commerciante, impietosito dal sincero pentimento delle ragazzine, ha rinunciato a procedere nei loro confronti.

Tutto ciò è avvenuto in presenza dei genitori delle minorenni, messi subito al corrente dei fatti dalla polizia. Si trattava di onesti lavoratori, visibilmente scossi da quel fulmine a ciel sereno abbattutosi sulle rispettive famiglie. La reazione nei confronti delle figlie è stata dura. Una sonora ramanzina, del resto, ci stava tutta. E le due, c’è da scommetterlo, non si azzarderanno mai più a riprovarci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto all'Ipercoop: i poliziotti saldano il conto. Due adolescenti graziate per la bravata

BrindisiReport è in caricamento