rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Furto di olive, coppia arrestata e poi rimessi in libertà

Una coppia di Torre Santa Susanna è stata arrestata e poi rimessa in libertà per furto di olive mentre un uomo di San Pietro Vernotico è finito in carcere per aver violato più volte gli obblighi imposti con la misura dei domiciliari cui era sottoposto

I Carabinieri del Norm aliquota radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni hanno tratto in arresto in flagranza di reato, A.V., 50 anni e C.V. 47 anni di Torre Santa Susanna. La coppia è stata sorpresa all’interno di una proprietà privata intenta ad asportare circa sei quintali e mezzo di olive. Dopo le formalità di rito, come disposto dal pubblico ministero di turno, sono stati rimessi in libertà.

I carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico, invece,  hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Brindisi, nei confronti di Marco Asuni, 54 anni, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Il provvedimento scaturisce da un aggravamento della misura degli arresti domiciliari a seguito di numerose violazioni per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria. Per lui si sono aperte le porte del carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di olive, coppia arrestata e poi rimessi in libertà

BrindisiReport è in caricamento