Furto di olive, droga, porto abusivo di armi e truffa on line: arresti e denunce

Un arresto per furto di olive, l’esecuzione di un provvedimento restrittivo e tre denunce per droga, truffa on line e porto di armi od oggetti atti a offendere

Un arresto per furto di olive, l’esecuzione di un provvedimento restrittivo e tre denunce per droga, truffa on line e porto di armi od oggetti atti a offendere. È questo il bilancio di una serie di servizi di controllo del territorio nel Brindisino.

A Tuturano i carabinieri hanno arrestato per furto aggravato A.M. 56 anni e G.M. 38enne entrambi del posto perché sorpresi in località Tramazzone, dopo aver raccolto circa 100 Kg di olive all’interno di un terreno senza alcuna autorizzazione da parte proprietario del fondo. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, i due sono stati rimessi in libertà.

A Carovigno, invece, è stato arrestato Giuseppe D’Ambrosio 29enne del posto: in atto sottoposto agli arresti domiciliari presso la comunità “Emmanuel” del luogo, si è reso responsabile del reato di inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità, per le ripetute violazioni del programma terapeutico. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Brindisi.

A San Donaci, al termine di attività di indagine scaturita da una querela presentata il 20 ottobre 2017 da un 28enne del luogo, i carabinieri hanno denunciato, per truffa, P.R.P.,37enne di Casalnuovo di Napoli (Na). L'attività investigativa ha permesso di accertare che P.R.P. ha venduto al querelante un “cardiofrequenzimetro Garmin” tramite la piattaforma “Subito.it” e, nonostante il versamento di 120 euro, non ha mai inviato l’oggetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri della stazione di Cisternino hanno denunciato per porto di armi od oggetti atti a offendere, F.Z. 37enne del posto: durante un controllo di polizia, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento