menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Johara Zezza

Johara Zezza

Furto di profumi, prese due brindisine

BRINDISI – Da Brindisi a Lecce per rubare profumi. Johara Zezza, 20 anni e Franca Ostuni, 33, entrambe brindisine, nel pomeriggio di ieri sono state arrestate dagli agenti della sezione Volanti della Questura di Brindisi, al comando del vicequestore Antonio Ingrosso, per furto pluriaggravato e continuato in concorso.

BRINDISI - Da Brindisi a Lecce per rubare profumi. Johara Zezza, 20 anni e Franca Ostuni, 33, entrambe brindisine, nel pomeriggio di ieri sono state arrestate dagli agenti della sezione Volanti della Questura di Brindisi, al comando del vicequestore Antonio Ingrosso, per furto pluriaggravato e continuato in concorso.

Le due donne sono state sorprese con 23 scatole di profumi del valore complessivo di 1500 euro, che, da quanto hanno accertato i poliziotti, avevano asportato poco prima dai magazzini Coin di piazza Mazzini a Lecce. Per le due donne il pm di turno ha disposto gli arresti domiciliari. La 33enne inoltre, è stata denunciata anche per uso di atto falso e falsità materiale.

La donna aveva raggiunto il capoluogo salentino a bordo di una vettura intestata a un terzo soggetto e sprovvista di copertura assicurativa. Il mezzo è stato sequestrato. Da quanto hanno ricostruito i poliziotti, le due arrestate avevano organizzato il colpo alla perfezione. Si erano recate a Lecce munite di borse modificate dall'interno con carta metallica in grado di eludere i dispositivi antitaccheggio e una volta dentro avevano abilmente riempito le loro borse di profumi di tutte le marche.

Ad accorgersi del furto una delle commesse che una volta accertato quello che stava accadendo non ha esitato a tentare di fermare le due ldre di profumi. È stato ingaggiato un inseguimento che si è concluso fuori dal centro commerciale. Una delle due donne, risultata poi essere Johara Zezza, è stata bloccata quasi subito, nel frattempo era riuscita a disfarsi di una delle scatole di profumo che aveva in borsa gettandola sotto un'auto parcheggiata davanti alla Coin.

La sua complice, Franca Ostuni, invece, è stata bloccata dai poliziotti in via 95° Reggimento Fanteria. Nella loro auto c'erano altre scatole di profumi. In tutto 23. Le due donne sono finite in manette e poi, dopo le formalità di rito trasferite nelle loro abitazioni in regime di arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento