rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Furto di rame e black-out: arrestato

BRINDISI – Taglia con un complice i cavi elettrici di alimentazione del passaggio a livello di via Provinciale S.Vito, ma arriva la polizia e dopo un lungo inseguimento a piedi lungo i binari il pregiudicato brindisino Domenico Pascariello, di 41 anni, viene placcato dagli agenti delle volanti e arrestato. E’ stato necessario l’intervento di una squadra dell’Enel per ripristinare l’erogazione dell’energia elettrica nella zona del passaggio a livello, su cui si era abbattuto un black-out.

BRINDISI - Taglia con un complice i cavi elettrici di alimentazione del passaggio a livello di via Provinciale S.Vito, ma arriva la polizia e dopo un lungo inseguimento a piedi lungo i binari il pregiudicato brindisino Domenico Pascariello, di 41 anni, viene placcato dagli agenti delle volanti e arrestato. E' stato necessario l'intervento di una squadra dell'Enel per ripristinare l'erogazione dell'energia elettrica nella zona del passaggio a livello, su cui si era abbattuto un black-out.

Per mettere le mani su qualche chilo di rame, dunque, i ladri non esitano ad operare anche nei centri urbani. Il fenomeno è diventato nel giro di pochi anni un'autentica piaga alimentata dalla ricettazione (recentemente sono stati scoperti in provincia due depositi di raccolta di materiale ferroso che fungevano da terminale per i furti).

Alla vista delle pattuglie delle Volanti, la notte scorsa, Pascariello e il complice hanno mollato tutto dirigendosi verso le non lontane campagne e ridosso della città. Sino a quel momento avevano accumulato circa tre quintali di cavi in rame. La Sezione volanti, che sta attuando un a serie di servizi mirati su disposizione del questore Alfonso Terribile, ritiene di avere acquisito importanti elementi sulle bande brindisine di ladri di rame.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di rame e black-out: arrestato

BrindisiReport è in caricamento