Cronaca

Furto di telecamere da impianto fotovoltaico, un uomo ai domiciliari

Convalidato l'arresto e confermata la misura cautelare degli arresti domiciliari per il 53enne brindisino, Angelo Andriulo, arrestato nella notte tra il 24 e il 25 maggio scorso perché sorpreso a rubare tre telecamere da un impianto fotovoltaico

BRINDISI – Convalidato l’arresto e confermata la misura cautelare degli arresti domiciliari per il 53enne brindisino, Angelo Andriulo, arrestato nella notte tra il 24 e il 25 maggio scorso perché sorpreso a rubare tre telecamere da un impianto fotovoltaico situato in contrada Brancasi a Brindisi. L’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip del tribunale di Brindisi ed eseguita dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi, diretta dal capitano Luca Morrone, gli stessi che operarono l’arresto. Andriulo fu sorpreso da una pattuglia di un istituto di vigilanza privato mentre era intento ad asportare, utilizzando una scaletta, tre telecamere poste sulla sommità di un palo della luce, del valore ci circa 3mila euro. Fu richiesto l’intervento dei carabinieri che riuscirono a sorprenderlo in flagranza di reato. È accusato di furto aggravato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di telecamere da impianto fotovoltaico, un uomo ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento