menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di telecamere dalla sede del Giudice di pace: ripreso uno dei ladri

Indagano la Squadra Mobile e carabinieri. Diffusa l'immagine di uno degli autori

BRINDISI – Furto di telecamere dalla struttura di proprietà comunale, che ospita la sede dell'ufficio del Giudice di Pace a Brindisi, sita in via Ugo Foscolo al quartiere Paradiso. Indagano la Squadra mobile e i carabinieri della compagnia cittadina. Da quanto si apprende il furto è stato compiuto nella notte tra ieri e oggi, sabato 7 ottobre. C’è stato un primo intervento dei vigili del fuoco, il forte vento che soffia sul Brindisino dalla tarda serata di ieri, ha fatto pensare a qualche danneggiamento causato proprio dalle raffiche. Quando è stato eseguito il sopralluogo, invece, è emerso che i dispositivi erano stati asportati.

La questura ha deciso di diffondere una immagine tratta da una registrazione che è stato possibile ricavare dall'esame delle registrazioni cvhe è stato possibile recuperare malgrado il danneggiamento. "Il sistema di video-sorveglianza che ha subito manomissioni, è stato comunque in grado di rilevare alcune immagini - fa sapere infatti una nota della Squadra mobile -. Il fotogramma immortala un individuo che indossa una felpa con cappuccio e maschera parte del viso con un sciarpa o uno scalda-collo; lo sguardo e gli occhi riescono però ad evincersi".

La sede dell'ufficio del giudice di pace a Brindisi

"Si rimette, pertanto, il frame estrapolato dal personale della Squadra Mobile che sta svolgendo indagini, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, affinché venga divulgato così da favorire, ove possibile e con il concorso della cittadinanza, il riconoscimento di uno degli autori delle azioni criminose che hanno interessato gli Uffici del Giudice di Pace di Brindisi.         Chiunque possa contribuire all’individuazione della persona raffigurata nel fotogramma o avesse notizie di utilità per le indagini è pregato di avvisare la Questura di Brindisi attraverso il numero di emergenza 113”, si chiede nel comunicato.

Sul posto si è recata anche una pattuglia del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi diretta dal tenente Marco Colì. Va precisato che l’impianto di videosorveglianza è sottoposto a opera di manutenzione e alcune telecamere sono state rimosse dai tecnici addetti all’intervento per essere sostituite. Al momento non è ancora stato accertato il numero di quelle oggetto di furto.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento