menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di transenne, processo per direttissima

Convalidato l’arresto di Gaetano Moro. Il giudice accoglie l’istanza della difesa e scarcera l’imputato

OSTUNI – Processo per direttissima dopo l’arresto in flagranza per il furto di transenne nella Città Bianca: Gaetano Moro, 43 anni, di Ostuni, sarà giudicato il 6 marzo prossimo, nel frattempo la difesa ha ottenuto la remissione in libertà dell’imputato.

Il giudice ha convalidato l’arresto operato dagli agenti del commissariato, ritenendo sussistenti tutti i presupposti, e successivamente ha accolto l’istanza presentata e discussa dal difensore Angelo Brescia di remissione in libertà.

Il penalista ha chiesto termini a difesa per avere la possibilità di concordare il giudizio da scegliere, se cioè chiedere l’ammissione a riti alternativi o meno.

“Nel capo di imputazione risulta essere contestato, a nostro parere senza fondamento alcuno, il reato di ricettazione”, sostiene il difensore.

“Si contesta anche la cosiddetta "abitualità" a commettere taluni reati risultando, dalle poche carte in mio possesso, una sola e vecchissima condanna sempre per reati minori di circa 10 anni fa”, aggiunge l’avvocato Brescia.

,


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento