Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Inseguimento dopo furto di un camion: carabinieri speronati, recuperati i mezzi

Caos in periferia: ignoti hanno rubato un camion da contrada Lobia ma un operaio se ne è accorto e li ha inseguiti. Nel frattempo sono giunti i carabinieri che hanno bloccato uno dei malfattori

BRINDISI – Sirene di auto delle forze dell’ordine hanno messo in allarme decine di cittadini poco dopo le 9 di oggi, giovedì 23 febbraio: secondo quanto ricostruito ignoti hanno rubato un camion parcheggiato in un'azienda agricola in contrada Lobia ma sono stati subito allertati i carabinieri che nel giro di pochi minuti hanno ingaggiato un inseguimento. Un’auto dei militari i è stata speronata dal camion nei pressi del ponte di via della Torretta a pochi metri dell’ex macello. Ma alla fine uno dei presunti ladri è stato bloccato, si tratta di una persona già nota alle forze dell'ordine. 

Il guidatore della vettura, che nella manovra ha riportato una leggera ferita al volto, è Vincenzo Corsano, un ex contrabbandiere brindisino Vincenzo Corsano-2che abita non molto lontano dal luogo dove l'auto è stata inseguita e bloccata, e la cui abitazione è stata sottoposta a perquisizione dai militari. Nei suoi confronti il magistrato di turno alla procura, il pm Francesco Carluccio, ha disposto la custodia cautelare in carcere in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto davanti al gip. Corsano è difeso dall'avvocato Andrea D'Agostino.

Furto di camion con inseguimento e cattura ladro

Da quanto si apprende gli autori del furto hanno raggiunto contrada Lobia con una Fiat Punto di colore bianco, a bordo della quale c'era anche un cane, vettura che è stata recuperata poco dopo, con la cattura di un occupante. L’inseguimento si è verificato nelle campagne tra masseria Marziale e strada per Sbitri, il camion è stato recuperato poco dopo in piazza Muratori al quartiere Paradiso. Il cane, Pallina, una femmina, appartiene al conducente della Punto fermato dai carabinieri.

Questa la ricostruzione dei fatti. Il furto del camion è avvenuto sotto gli occhi di decine di braccianti agricoli che si trovavano a poche centinaia di metri di distanza, e che hanno subito allertato gli uomini del 112. Sul posto si è precipitata una pattuglia del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi, guidata dal capitano Luca Morrone, già in servizio nella zona, che ha subito raggiunto i fuggitivi.

WhatsApp Image 2017-02-23 at 10.25.00 (1)-2

E' stato ingaggiato un inseguimento nelle campagne tra la litoranea nord di Brindisi e il quartiere Paradiso, con il mezzo pesante inseguito dall'auto pattuglia del Norm. Nel frattempo un elicottero che stava svolgendo un servizio di controllo in città è stato fatto convergere nella zona, il camion ha tentato di mandare i carabinieri fuori strada, non riuscendoci.

IL VIDEO DEL SOPRALLUOGO

La Punto ha cercato di fuggire cambiando direzione con una manovra da film d'azione non andata a buon fine: ha sterzato di colpo tentando di immettersi direttamente sulla carreggiata, a quel punto l'auto si è bloccata e i carabinieri sono piombati addosso al conducente prima che lo stesso si allontanasse. Nel frattempo altre pattuglie si sono messe sulle tracce del camion trovandolo abbandonato per strada in una piazza del quartiere Paradiso. 

Articolo aggiornato alle ore 11 del 23 febbraio 2017

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento dopo furto di un camion: carabinieri speronati, recuperati i mezzi

BrindisiReport è in caricamento