rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Torre Santa Susanna

Furto e danneggiamento: si allontana dalla comunità e finisce in carcere

Eseguito un provvedimento di aggravamento della misura restrittiva a carico di un 31enne ospitato in una comunità nel Salento

TORRE SANTA SUSANNA – Si sono aperte le porte della casa circondariale di Borgo San Nicola (Lecce), per un 31enne originario di Mesagne e residente a Torre Santa Susanna, Giuseppe De Stradis, che deve scontare la parte residua di una condanna a un anno, un mese e 12 giorni di reclusione per i reati di furto e danneggiamento.

L’uomo è stato raggiunto da un ordine di sospensione dell’affidamento ai servizi sociali che gli è stato notificato dai carabinieri della stazione di Ugento (Lecce), dove si trova una comunità terapeutica residenziale presso la quale De Stradis era ospitato.

L’aggravamento della misura restrittiva scaturisce dagli allontanamenti dalla comunità accertati il 9 e 10 agosto dai militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto e danneggiamento: si allontana dalla comunità e finisce in carcere

BrindisiReport è in caricamento