menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di energia elettrica da 15mila euro: arrestati due brindisini

Un 23enne e un 33enne avevano collegato le proprie abitazioni alla rete Enel, tramite un allaccio abusivo scoperto dai carabinieri

BRINDISI - Avevano allacciato abusivamente le rispettive abitazioni alla rete pubblica. Un 23enne e un 33enne residenti in piazza Raffaello, al rione Sant’Elia, sono stati arresati a seguito di un controllo effettuato alle prime luci di martedì (23 maro) dai carabinieri della stazione Brindisi centro. Con l’ausilio di personale dell’Enel, i militari hanno appurato che i due uomini avevano abusivamente allacciato l’impianto elettrico dei loro rispettivi domicili con la rete elettrica nazionale, bypassando il contatore. Tale stratagemma ha consentito ai due di asportare illecitamente dell’energia elettrica quantificata in circa 15.500 euro complessivamente. I due arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati accompagnati presso le loro abitazioni, in regime di domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento