Furto di energia da 28mila euro: i carabinieri trovano gli allacci abusivi

Arrestati e subito rilasciati due uomini che avevano collegato le rispettive abitazioni alla rete pubblica Enel

CELLINO SAN MARCO - Avrebbero rubato energia elettrica per un importo complessivo pari a 28mila euro. Un 45enne e un 60enne di Cellino San Marco sono stati arrestati e subito rilasciati dai carabinieri della locale stazione. I militari ieri mattina si sono recati presso le rispettive abitazioni dei due uomini, riscontrando la presenza di by-pass tra la rete elettrica pubblica e gli impianti domestici. Sul posto si sono recati anche i tecnici dell’Enel per il ripristino e la messa in sicurezza degli impianti. I due devono rispondere del reato di furto aggravato di energia elettrica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento