Scoperto allaccio abusivo alla rete elettrica: due arresti

Nei guai due braccianti agricoli di nazionalità romena. Dopo l'arresto sono stati rimessi in libertà

FRANCAVILLA FONTANA - I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana hanno arrestato per furto di energia elettrica due braccianti agricoli di nazionalità romena. Avevano realizzato un by-pass collegando due cavi in rame della sezione di 10 mm occultandoli all’interno di due tubi di plastica di colore grigio, che sono confluiti nell’impianto utilizzatore degli occupanti. Da accertamenti, è emerso che la fornitura ufficiale dell’erogazione risulta cessata il 31 maggio 2017, al momento della scoperta, nelle abitazioni erano attivi vari elettrodomestici, nonché l’impianto di illuminazione. Il danno stimato in via di quantificazione è all’incirca sui 5mila euro.Francavilla Fontana, furto energia elettrica-2

“I due uomini hanno commesso il reato con l’aggravante della violenza sulle cose e dell’utilizzo di mezzo fraudolento poiché, con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, hanno commesso i reati per cui sono indagati con violenza sulle cose, consistita nel danneggiare in modo irreparabile la linea di conduttori di proprietà di Enel-Distribuzione”.  Si legge in una nota dei carabinieri.

Al termine delle operazioni di verifica, l’allaccio diretto è stato rimosso, sequestrato, repertato ed affidato in giudiziale custodia al personale Enel intervenuto sul posto. I due arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati rimessi in libertà ai sensi dell’art.121 del codice di procedura penale, come disposto dal pubblico ministero di turno.

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

  • Lavastoviglie: consigli per averla sempre pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Ruba un'auto e ne fa un clone di quella identica di un amico

  • Inseguiti e arrestati subito dopo il furto di uno scooter

Torna su
BrindisiReport è in caricamento