Tanti elettrodomestici e consumo pari a zero: scoperto nuovo furto di elettricità

Arrestata per furto di energia elettrica una coppia di coniugi un 60enne e una 47enne. Il furto ammonta a 9mila euro

FRANCAVILLA FONTANA – Un by-pass a due metri sotto terra per sottrarre energia elettrica senza essere scoperti. Abitazione dottata di tutti i comfort con consumo pari a zero. È’ così che una coppia di Francavilla Fontana, un 60enne e una 47enne, è stata arrestata per furto di energia elettrica.

I militari della locale compagnia, nel corso di una perquisizione, hanno constatato che la casa dove abitano i due, sita in contrada Di Noi, è dotata di ogni confort con la presenza di numerosi elettrodomestici tra i quali diversi condizionatori d’aria, cinque televisori, tre frigoriferi, l’impianto stereo, un computer, il collegamento a internet e l’allaccio a un pozzo artesiano per il prelevamento dell’acqua. Nonostante alcuni di questi fossero in funzione il consumo di energia elettrica in tempo reale era pari a zero. Sono stati gli stessi proprietari dell’immobile a segnalare la presenza dell’allaccio irregolare.

Si è proceduto così a scavare in profondità per due metri: è stato scoperto che era stato danneggiato in modo irreparabile il cavo di proprietà di E-Distribuzione, cavo elettrico in rame della sezione di 2x10 millimetri quadrati, di colore grigio, della lunghezza di cm 30 e che su di esso erano collegati 2 cavi in rame della sezione di 10 millimetri quadrati cadauno, uno di colore azzurro e uno di colore marrone, normalmente reperibili in commercio.  Era così stato realizzato un by-pass a monte del contatore elettronico (gruppo di misura) atto a sotto misurare sia l’energia che la potenza effettiva.

Dagli accertamenti è emerso che l’utenza è cessata da tempo e l’energia elettrica prelevata è quantificabile in 9mila. I tecnici intervenuti hanno provveduto a mettere in sicurezza l’impianto e a rimuovere l’allaccio abusivo che è stato sequestrato, repertato ed affidato in giudiziale custodia al personale Enel intervenuto sul posto. I due arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati rimessi in libertà ai sensi dell’art.121 del codice di procedura penale, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Consiglio regionale: cinque eletti in provincia di Brindisi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento