Gli rubano il fucile ma denuncia una rapina: arriva una doppia denuncia

I carabinieri contestano a un uomo di 61 anni i reati di omessa custodia di armi e procurato allarme

FRANCAVILLA FONTANA – Gli avevano rubato il fucile dall’auto, ma ai carabinieri, anziché un furto, aveva denunciato una rapina. Adesso un 61enne di Francavilla Fontana dovrà rispondere dei reati di omessa custodia di armi e procurato allarme. L’uomo è stato denunciato a piede libero al culmine degli accertamenti effettuati dai carabinieri del Norm della compagnia di Francavilla Fontana. Il 61enne ieri mattina si è recato in caserma, dicendo di essere stato rapinato da ignoti malfattori che gli avevano sottratto il suo fucile semiautomatico, con 80 cartucce. In realtà i militari hanno appurato che pochi minuti prima qualcuno aveva rotto il finestrino della sua auto e si era impossessato dall’arma, lasciata incustodita a bordo della vettura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento