Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Cappuccini / Via Pola

In fuga da furgone rubato dopo un incidente: "Imbracciavano un fucile"

Si indaga per risalire all'identità di tre uomini, con ogni probabilità brindisini, fuggiti da un Fiat Doblò dopo uno scontro con un altro veicolo, in via Pola. Indagini su alcuni fori rinvenuti sul mezzo

BRINDISI – Dopo essersi scontrati con un’auto, sono fuggiti da un furgoncino Fiat Doblò, forse impugnando un fucile. Un tratto di via Pola, al rione Cappuccini, è stato chiuso al traffico per far luce su quanto accaduto intorno alle ore 8.30 di oggi (venerdì 23 giugno). Sul posto si trovano i poliziotti della Sezione volanti, i colleghi della Squadra Mobile e gli esperti della Scientifica.

Furgone rubato via Pola 2-2

Sulla base di quanto segnalato da alcuni cittadini, il furgoncino, in retromarcia, si sarebbe scontrato con una Volkswagen Passat, nei pressi dell’incrocio con via Capodistria. Subito dopo la collisione, si sono sentite delle urla dall'interno del doblò. Un, in particolare, avrebbe detto: "Apri, apri". Poi tre uomini (da chiarire se a volto scoperto o meno) sono usciti dal portellone posteriore del furgone. Uno dei tre reggeva un oggetto coperto da un telo.  E’ presumibile che possa trattarsi di un fucile, ma su questo al momento non vi è certezza. Da lì si sono dileguati per le vie limitrofe. A quanto pare parlavano con accento brindisino. 

Fori sospetti sul furgone

Arrivati sul posto nel giro di pochi minuti, i poliziotti hanno interdetto l’area. Dai primi accertamenti effettuati in banca dati è emerso che il furgoncino era stato rubato nei giorni scorsi a San Giorgio Jonico, in provincia di Taranto. Sulla fiancata sono stati rinvenuti dei fori. E’ da capire se possano essere riconducibili all’esplosione di colpi di arma da fuoco. La Scientifica è tuttora al lavoro. Il veicolo era parcheggiato perpendicolarmente rispetto al marciapiede. Non risultano feriti.

Seguono aggiornamenti
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fuga da furgone rubato dopo un incidente: "Imbracciavano un fucile"
BrindisiReport è in caricamento