Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Furto in impianto fotovoltaico sventato dai carabinieri: un brindisino in manette

I carabinieri della compagnia di Brindisi hanno sventato un colpo ai danni di un impianto fotovoltaico e hanno ammanettato l'autore dell'assalto. Si tratta di Angelo Andriulo, 53 anni, di Brindisi. L'episodio si è verificato la scorsa notte, all'interno di un sito fotovoltaico di proprietà di una società con sede a Roma

BRINDISI – I carabinieri della compagnia di Brindisi hanno sventato un colpo ai danni di un impianto fotovoltaico e hanno ammanettato l’autore dell’assalto. Si tratta di Angelo Andriulo, 53 anni, di Brindisi. L’episodio si è verificato la scorsa notte, all’interno di un sito fotovoltaico di proprietà di una società con sede a Roma, situato nelle campagne di contrada Brancasi. ANDRIULO Angelo, classe 1962-2

L’area era sorvegliata da una pattuglia di un istituto di vigilanza privata. La guardia giurata in servizio, non appena si è resa conto del tentativo di intrusione, ha subito chiesto l’intervento dei carabinieri. Sul posto è stato inviato un equipaggio del Norm della compagnia di Brindisi. Colto di sorpresa dall’arrivo dei militari, Andriulo non è riuscito a sfuggire all’arresto.

Il brindisino aveva il volto parzialmente coperto da uno scalda collo. Si era appena impossessato di tre telecamere di sicurezza installate sulla sommità di un palo della luce, servendosi di una scaletta. Il valore del materiale rubato sfiorava i 3mila euro.

Ma il tutto è stato recuperato e verrà restituito agli avente diritto, dopo gli accertamenti del caso. L’uomo, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato accompagnato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, con l’accusa di furto aggravato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in impianto fotovoltaico sventato dai carabinieri: un brindisino in manette

BrindisiReport è in caricamento