rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Viale Gran Bretagna

Furto in parrocchia: rubati i soldi delle offerte, locali messi a soqquadro

Quei soldi servivano per finanziare il campo scuola e una serie di iniziative umanitarie. Ma non si sono fatti alcuno scrupolo i ladri che la scorsa notte hanno fatto irruzione nella parrocchia San Giustino de Jacobis di viale Gran Bretagna, al rione Bozzano, rubando mille euro fra banconote e monetine, dopo aver distrutto alcune porte e aver messo a soqquadro dei locali

BRINDISI – Quei soldi servivano per finanziare il campo scuola e una serie di iniziative umanitarie. Ma non si sono fatti alcuno scrupolo i ladri che la scorsa notte hanno fatto irruzione nella parrocchia San Giustino de Jacobis di viale Gran Bretagna, al rione Bozzano, rubando mille euro fra banconote e monetine, dopo aver distrutto alcune porte e aver messo a soqquadro dei locali.

 Il furto è venuto alla luce solo intorno alle 7 di oggi (28 luglio), quando il sagrestano ha aperto la chiesa. Sul posto si è recata una pattuglia di poliziotti della Sezione Volanti. Da quanto appurato, i malintenzionati hanno scavalcato la recinzione che circonda il giardinetto sul retro della parrocchia (nella foto in basso a destra), introducendosi negli uffici amministrativi attraverso una finestra mandata in frantumi.

I balordi si sono impossessati delle offerte custodite nelle luminarie, hanno forzato diversi cassetti in cui ritenevano che si trovasse del denaro e hanno Il punto in cui i ladri sono entrati-2fatto irruzione anche nel deposito della Caritas, risparmiando dalle razzie i prodotti della raccolta alimentare.  

Il responsabile della parocchia, don Francesco Caramia, ha effettuato un sopralluogo insieme agli agenti e al personale della Scientifica, per poi sporgere denuncia in questura. Pare evidente come i malfattori sapessero dove andare a colpire e fossero altrettanto consapevoli del fatto che non se ne sarebbero tornati a mani vuote.

E non è la prima volta, purtroppo, che episodi simili si verificano nella chiesa di viale Gran Bretagna. Basti pensare al raid incendiario che nel maggio del 2013 distrusse buona parte del materiale utilizzato per il presepe organizzato ogni anno dalla comunità parrocchiale. 

“Dispiace e mi mortifica – dichiara don Francesco a BrindisiReport – il fatto che noi facciamo tanto per mettere da parte qual cosina destinata alla comunità, per poi ritrovarci con queste brutte sorprese che ci lasciano basiti. Ma andiamo avanti, forti della solidarietà della gente, affidandoci alla provvidenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in parrocchia: rubati i soldi delle offerte, locali messi a soqquadro

BrindisiReport è in caricamento