Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Via Magenta

Ennesima intrusione notturna in una scuola: plesso Piaget nel mirino

La banda delle monetine rompe la macchinetta del caffé situata all'interno della scuola d'infanzia. Prosegue l'escalation di furti

BRINDISI – I ladri di monetine tornano in azione. La scorsa notte (30 gennaio), per la seconda volta in meno di una settimana, è stato preso di mira il plesso della scuola d’infanzia Piaget situato in via Magenta, dell’istituto comprensivo Santa Chiara. Riproponendo un film già visto e rivisto, ignoti malfattori hanno scavalcato la recinzione perimetrale, hanno forzato una porta, lesionando un vetro, hanno rotto diverse tapparelle e infine hanno forzato il distributore del caffè, rubando le monetine.

Televisori e altri beni di un certo valore erano stati messi al sicuro in altre stanze della scuola. Il bottino, dunque, è stato più magro rispetto al furto perpetrato lo scorso fine settimana all'interno della scuola elementare don Milani, adiacente al plesso Piaget, quando, oltre a saccheggiare un dispenser di merendine, i ladri si impossessarono anche di un monitor utilizzato per le attività didattiche. Sempre lo scorso week end, venne manomessa anche la macchinetta delle merendine situata nella sala professori della scuola media Marco Pacuvio (Istituto comprensivo Santa Chiara), già presa di mire nei giorni precedenti.

Si allunga, dunque, la lista di intrusioni notturne ai danni di strutture pubbliche. Se alle scuole, dalle materne alle superiori, si aggiungono anche altre strutture pubbliche (il parco Buscicchio, l’impianto sportivo Cedas, il polo federale di ginnastica), si arriva ad almeno 14 furti notturni perpetrati a Brindisi, dall’inizio del mese di gennaio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima intrusione notturna in una scuola: plesso Piaget nel mirino

BrindisiReport è in caricamento