menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cattedrale, ladri nell'ufficio del parroco: rubate le offerte dei fedeli

Furto nell'ufficio di don Mimmo Roma. Sparito un salvadanaio con i soldi destinati alla Casa di fraternità

BRINDISI – Questi soldi erano destinati completare la Casa di Fraternità, un luogo di incontro e accoglienza per persone che vivono situazioni di disagio sociale, presso la Basilica Cattedrale di Brindisi. Ma di questa nobile finalità, evidentemente, non importava nulla ai ladri entrati in azione nell’ufficio del parroco del Duomo, don Mimmo Roma, per trafugare le offerte dei fedeli. Il furto è stato scoperto dallo stesso sacerdote nella serata di ieri (sabato 28 dicembre). La notizia è stata comunicata alla comunità parrocchiale nel corso della messa officiata stamattina.

I malfattori hanno raggiunto l'obiettivo attraverso una porta laterale dalla quale si accede anche ad altri locali della Basilica. Il salvadanaio che si trovava sulla scrivania del prelato è sparito. Al suo interno si trovavano i soldi raccolti negli ultimi giorni, fra quelli inseriti nei lucernari e altre offerte dei fedeli.

“Di solito – dichiara don Mimmo Roma a BrindisiReport – racconto fatti molto più piacevoli. Oggi ho dovuto parlare di un episodio che lascia l'amaro in bocca, ma che non rientra nell’ordinarietà. La generosità della comunità brindisina è molto più grande di questi gesti. Riscontro quotidianamente la sensibilità della gente nei confronti di persone che si trovano in situazioni di difficoltà”.

Proprio per i senzatetto e le famiglie che vivono in stato di indigenza è stata concepita, in una delle sale della Cattedrale, un’area di accoglienza dotata di una cucina, di un tavolo e di un divano letto. “In questi giorni – spiega don Mimmo – stiamo accogliendo una famiglia. Il desiderio è che un domani, attraverso la Casa di fraternità, si possa venire incontro a una delle povertà più grosse, che è la solitudine delle persone anziane. Abbiamo in mente da tempo questo progetto. Si tratta di andare a prendere gli anziani e di portarli in comunità, all’interno di un luogo in cui si potranno condividere pasti semplici”.

A questo scopo, appunto, erano destinate le offerte rubate dall’ufficio di don Mimmo. Il parroco nelle prossime ore sporgerà denuncia alle autorità competenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cavo elettrico si stacca nelle campagne: sei animali folgorati

settimana

Il premier albanese: "Trenta anni fa Brindisi mostrò la vera solidarietà"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Scavi per Aqp a Mesagne, trovata una tomba medievale

  • social

    Frutta e verdura di stagione: la spesa di marzo

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento