Tentato furto e ricettazione: condanna definitiva e arresto

Sandro Chionna, 56 anni, deve scontare la pena di un anno e un mese per fatti commessi a Suzzara

SAN VITO DEI NORMANNI -  Condanna definitiva per furto e ricettazione e arresto ai domiciliari per Sandro Chionna, 56 anni, di San Vito dei Normanni: deve espiare un anno e un mese di reclusione ai domiciliari per fatti commessi a Suzzara in provincia di Mantova.

Il provvedimento di esecuzione è stato emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Brescia ed è stato notificato dai carabinieri della stazione di San  Vito dei Normanni. La pena si riferisce anche ai reati di lesioni, falsità ideologica e violazione di domicilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Lite con l'inquilino: proprietario fa un buco, entra e mura la porta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento