rotate-mobile
Cronaca

Furto, ricettazione, falsità materiale, violazione obblighi assistenza familiare: due arresti

Eseguiti due provvedimenti restrittivi da parte dei carabinieri tra Brindisi e San Vito dei Normanni, in carcere una donna e un uomo

Eseguiti due provvedimenti restrittivi da parte dei carabinieri tra Brindisi e San Vito dei Normanni, in carcere una donna e un uomo. A Brindisi l’ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Brindisi è stato emesso nei confronti di A.B. 59enne del posto. La donna deve espiare la pena residua di una condanna di 8 mesi e 10 giorni di reclusione per reato di furto aggravato commesso a Brindisi l’8 agosto 2014. Dopo le formalità di rito è stata associata presso la casa circondariale di Lecce.

A San Vito dei Normanni, invece, i carabinieri hanno eseguito un ordine di esecuzione di carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali presso il Tribunale di Brindisi, nei confronti di un 35enne del posto, S.L. L'uomo deve espiare la pena residua di 3 anni e 2 mesi di reclusione, poiché riconosciuto colpevole dei reati di falsità materiale, violazione obblighi assistenza familiare e ricettazione, per fatti commessi in Brindisi, Mesagne e San Vito dei Normanni da novembre 2007 a novembre 2013. Dopo le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto, ricettazione, falsità materiale, violazione obblighi assistenza familiare: due arresti

BrindisiReport è in caricamento