Furto con spaccata in pieno centro: preso di mira negozio di ottica

Due banditi a bordo di uno scooter hanno infranto e divelto la vetrina

Il negozio saccheggiato, foto di Salvatore Barbarossa

BRINDISI - Furto con spaccata alle prime ore del giorno di oggi in pieno centro a Brindisi. Due banditi giunti a bordo di uno scooter hanno preso di mira il negozio di ottica Savarese sito in corso Umberto I. Dopo aver infranto e divelto la vetrina si sono impossessati degli occhiali esposti ma l'entrata in funzione del sistema di allarme collegato con l'istituto di vigilanza Ivri li ha messi in fuga. Le guardie paticolari giurate sono giunte mentre i ladri stavano scappando.  

Sul posto si è recata immediatamente anche una pattuglia dei carabinieri. I malfattori sono dovuti fuggire senza completare il colpo, indossavano il casco integrale. Hanno preso solo gli occhiali esposti. L'ammontare del danno è in corso di quantificazione Al vaglio i fotogrammi delle telecamere installate nella zona.

Si tratta del terzo colpo in meno di un mese in città ai danni di commercianti. Del secondo in pieno centro. Il 28 settembre fu depredata l'edicola-cartoleria-ricevitoria di piazza Virgilio al quartiere Commenda. I ladri entrarono in azione alle 13, pochi minuti dopo la chiusura per la pausa pranzo, spaccarono la vetrata di ingresso e si impossessarono di profumi. 

furto spaccata ottica savarese brindisi1-2

Due giorni prima, giovedì 26 settembre, era stato svuotato il negozio di abbigliamento sito in via Santi "Portico 12", in pieno centro a due passi dal Municipio. Anche in questo caso il colpo fu perpetrato intorno alle 4. I ladri usarono una Fiat Panda come testa d'ariete e durante la fuga cosparsero l'asfalto di olio per evitare di essere raggiunti.

"Quanto verificatosi nel corso della notte nella centralissima piazza Vittoria rappresenta un fatto gravissimo. Colpire una attività commerciale nel cuore del centro urbano, a due passi dal Palazzo di Città, non può non essere letto come una sfida della criminalità organizzata alle istituzioni e, più in generale, alla società civile brindisina. Un motivo in più per ribadire la richiesta di un presidio costante del centro cittadino da parte delle forze dell’ordine e di attivazione di un sistema globale di videosorveglianza realmente operativo”. Scrisse la Confcommercio poche ore dopo il fatto. 

In questo caso parte della refurtiva fu trovata due giorni dopo nel bagagliaio di una Bmw condotta da un 35enne di Brindisi che è stato denunciato per ricettazione. 

Nuovo intervento di Confcommercio

Ancora una volta i commercianti di Brindisi finiscono nel mirino della criminalità organizzata. E’ l’ennesimo sfregio compiuto nei confronti di chi, con coraggio, continua a svolgere la propria attività commerciale in un centro urbano colpito da un progressivo fenomeno di desertificazione.

Episodi come quello accaduto poche ore fa fanno crescere la sensazione di abbandono nei confronti di chi si sottopone a sacrifici impensabili pur di non cedere alla tentazione dei centri commerciali. Il nostro, pertanto, è l’ennesimo appello accorato al Prefetto di Brindisi, ai responsabili delle forze dell’ordine ed al Sindaco della città affinché si crei un argine contro l’attacco della malavita.

Una maggiore presenza di uomini e mezzi di polizia, carabinieri e guardia di finanza dovrà aggiungersi all’effettiva attivazione del sistema di videosorveglianza. Non è possibile che gli impegni assunti in più occasioni continuino a rimanere sulla carta, mentre altre attività commerciali chiudono i battenti in preda alla crisi economica ed alla paura di furti e rapine.

In quest’ottica, la Confcommercio della provincia di Brindisi è pronta a svolgere sino in fondo il proprio ruolo, al fianco delle istituzioni ed a tutela dei nostri commercianti. Ma non è più il tempo delle parole. Occorrono fatti. Adesso!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Banditi nel McDonald's del Brin Park affollato di bambini

  • Incendio in un condominio, in salvo persone bloccate

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

  • Lite poi gli spari davanti al mercato della "Corazzata", al Paradiso

  • Oltre 40 grammi di cocaina nascosti in cucina: arrestato un operaio

  • Brindisi "Il porto più bello del mondo". Con i nuovi accosti e un parco urbano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento