menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba telefono da borsa di una donna sotto gli occhi degli agenti

Arrestato dai carabinieri per furto con destrezza un 61enne di origini rumene regolare sul territorio nazionale

FASANO – Ruba uno smartphone dalla borsa di una ragazza sotto gli occhi degli agenti della Polizia locale: arrestato dai carabinieri per furto con destrezza. Autore di questa vicenda un 61enne di origini rumene regolare sul territorio nazionale, Zaharia Eftimie, già noto per reati dello stesso genere. È stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

I fatti si sono verificati durante il mercato settimanale a Fasano. Gli agenti della Polizia locale erano impegnati nelle verifiche Eftimie Zaharia classe 1957-2amministrative a carico dei venditori ambulanti quando hanno notato un uomo aggirarsi tra la folla con atteggiamento “sospetto”: si avvicinava e guardava con insistenza all’interno delle borse delle signore che erano intente negli acquisti.

Gli agenti, quindi, hanno monitorato a distanza lo strano soggetto che proprio sotto i loro occhi, scegliendo punti più affollati, ha infilato le mano nella borsa della spesa di un’anziana senza però riuscire ad asportare nulla. “Successivamente ha adocchiato una ragazza che stava effettuando una telefonata. La giovane donna dopo aver terminato la telefonata ha riposto il cellulare nella tasca del giubbino, l’arrestato in maniera fulminea gli ha sfilato l’apparecchio collocandolo nello zaino che aveva in mano”. A quel punto gli agenti della polizia locale sono intervenuti bloccandolo. Successivamente sono stati interpellati i carabinieri che hanno proceduto con l’arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento