rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Gambizzazione a Francavilla, l'arma utilizzata era un revolver calibro 22

FRANCAVILLA FONTANA – L’arma utilizzata da chi ha ferito alla coscia sinistra Danilo Pucci è una pistola, anzi molto probabilmente un revolver, calibro 22. Lo hanno potuto accertare solo oggi i carabinieri che stanno svolgendo le indagini su questo misterioso ferimento avvenuto verso le 22,30 di domenica 31 ottobre, nei pressi della villa comunale. Pucci, infatti, in giornata è stato sottoposto a intervento chirurgico alla coscia nella quale era rimasto il proiettile. I medici lo hanno estratto e consegnato i carabinieri che ora lo faranno sottoporre a perizia dai militari del Ris.

FRANCAVILLA FONTANA - L'arma utilizzata da chi ha ferito alla coscia sinistra Danilo Pucci è una pistola, anzi molto probabilmente un revolver, calibro 22. Lo hanno potuto accertare solo oggi i carabinieri che stanno svolgendo le indagini su questo misterioso ferimento avvenuto verso le 22,30 di domenica 31 ottobre, nei pressi della villa comunale. Pucci, infatti, in giornata è stato sottoposto a intervento chirurgico alla coscia nella quale era rimasto il proiettile. I medici lo hanno estratto e consegnato i carabinieri che ora lo faranno sottoporre a perizia dai militari del Ris.

Un'arma calibro 22. Questo spiega perché la pallottola, sebbene non abbia toccato le ossa della gamba, non sia fuoriuscita. Si diceva che molto probabilmente si tratta di un revolver perché gli investigatori, sebbene abbiano setacciato la zona in cui il ragazzo ha detto di essere stato ferito, non hanno rinvenuto il bossolo. Fosse partito da una pistola il colpo, il bossolo sarebbe stato espulso, e i carabinieri lo avrebbero rinvenuto. I revolver invece non espellono la cartuccia.

Ma c'è un'altra ipotesi. Il ferimento potrebbe essere avvenuto in un altro posto. Danilo Pucci subito dopo essere stato ferito si fece accompagnare in ospedale da un amico. "Non mi sono accorto di nulla - disse ai carabinieri avvisati dal personale del Pronto soccorso dell'ospedale di Francavilla Fontana -. Ho sentito un dolore violentissimo e sono caduto per terra". Ai carabinieri dice anche che al momento dello sparo era da solo e che ha raggiunto l'amico per farsi accompagnare in ospedale. Una versione che gli investigatori non ritengono molto attendibile. Ma al momento non hanno nulla per sostenere il contrario.

Anche sui motivi mistero totale. Pucci non ha un lavoro fisso. Saltuariamente per guadagnare qualcosa lavora nel distributore di benzina dello zio situato sulla provinciale che conduce a Ostuni. E' incensurato e non sembra abbia frequentazioni poco raccomandabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambizzazione a Francavilla, l'arma utilizzata era un revolver calibro 22

BrindisiReport è in caricamento