Cronaca

Gioca a carte in orario lavorativo

TUTURANO – Invece di lavorare per conto del Comune giocava a carte in un circolo privato. I carabinieri lo scoprono e lo denunciano. Finisce nei guai un lavoratore socialmente utile di Tuturano, S.F. di 62 anni. È accusato di truffa ai danni dello Stato.

Stazione carabinieri di Tuturano

TUTURANO - Invece di lavorare per conto del Comune giocava a carte in un circolo privato. I carabinieri lo scoprono e lo denunciano. Finisce nei guai un lavoratore socialmente utile di Tuturano, S.F. di 62 anni. È accusato di truffa ai danni dello Stato.

I militari della locale stazione hanno sorpreso l'uomo a giocare a carte, in tutta tranquillità e in compagnia di alcuni amici, durante il suo orario di lavoro. Come se nulla fosse. La denuncia per lui è stata inevitabile.

Sempre a Tuturano i carabinieri hanno denunciato un 68enne del posto, S.C. In questo caso il reato di cui è accusato l'uomo è furto aggravato. Il 68enne è stato rintracciato mentre tentava di allontanarsi con 16 chilogrammi di frutta, illecitamente raccolta in un terreno agricolo in contrada Colemi. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioca a carte in orario lavorativo

BrindisiReport è in caricamento