Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Brindisi, fermato con un drone rubato in auto: scatta la ricettazione

Nei guai un 26enne. Il piccolo velivolo a controllo remoto era stato rubato nel centro Mediaworld di Lecce

Controlli carabinieri (Foto di repertorio)

BRINDISI – Non è stato possibile accertare se lui sia stato anche l’autore del furto, ma intanto si è preso una denuncia a piede libero per ricettazione (reato più grave) un brindisino di 26 anni il quale, sottoposto a controllo dai carabinieri di una radiomobile del Norm, è stato trovato in possesso di un drone risultato di provenienza illecita.

Il drone era nell’auto del giovane, ancora nella sua confezione originaria che l’interessato non aveva aperto. Non è stato difficile per i carabinieri della compagnia di Brindisi accertare che il piccolo velivolo a controllo remoto, del valore di 1500 euro, era stato sottratto da uno scaffale dello store Mediaworld di Lecce, cui il drone è stato subito riconsegnato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi, fermato con un drone rubato in auto: scatta la ricettazione

BrindisiReport è in caricamento