rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca Fasano

Giovane del Brindisino morto in Cina, la madre lancia appello su Facebook

Angela Berni residente a Torre Canne, Fasano, ha ricevuto la notizia sulla morte del figlio, Marcello Vinci, attraverso una telefonata. Non conosce le cause del decesso

FASANO - “Sono la mamma di Marcello, a chiunque degli amici abbia avuto contatti con Marcello tra il 5 e il 6 marzo, chiedo umilmente di fornirmi ogni minimo dettaglio. Potrebbe essere di gran aiuto alle indagini”. Un appello disperato affidato a Facebook e pubblicato sul profilo del figlio, quello della mamma di Marcello Vinci, il 30enne originario di Fasano, trovato morto in a Shanghai tra il 5 e il 6 marzo scorsi. 

Come riporta il giornale locale "GoFasano", il ragazzo era molto conosciuto nella frazione di Torre Canne, dove vivevano i suoi genitori. Aveva studiato all’Istituto di studi internazionali e si era laureato con una tesi sul Dragone che veste Made in Italy. Aveva inoltre frequentato un corso presso la Beijing Language and Culture University e lavorava come interprete per un’azienda italiana attiva in Cina, dove ormai risiedeva dal 2017, pur avendo espresso, proprio in un suo post su Facebbok a fine 2022, che questo fosse il suo ultimo anno nel paese orientale.

La famiglia ha ricevuto la notizia della sua tragica scomparsa con una telefonata, le autorità avrebbero fornito poche informazioni. Resta il dubbio su cosa sia accaduto realmente, per questo la mamma, Angela Berni, ha chiesto aiuto agli amici attraverso Facebook. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane del Brindisino morto in Cina, la madre lancia appello su Facebook

BrindisiReport è in caricamento