menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane coppia con figlio occupa immobile abusivamente: scatta la denuncia

Vent'anni lui, 26 lei incinta di 8 mesi, con un figlio di 8 anni. L’appartamento era stato murato

BRINDISI – Hanno occupato abusivamente un’abitazione posta sotto sequestro nel 2019, scoperti e denunciati. È accaduto nel pomeriggio di oggi, domenica 29 marzo, in via Arturo Martini, quartiere Sant’Elia, a Brindisi. Protagonista una coppia di giovani: 20 anni lui, 26 lei incinta di 8 mesi, con un figlio di 8 anni. L’appartamento era stato murato, per entrare è stato demolito il muro. Sono accusati di occupazione abusiva di immobile comunale, e lui anche di violazione di sigilli.

occupazione abusiva brindisi1-2

Agli agenti della Polizia locale intervenuti per accertare la violazione, hanno dichiarato di essere senza fissa dimora, spiegando il loro stato di necessità, aggravato dalla diffusione del contagio da Coronavirus. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: nuovi casi scendono sotto quota 1000, altri 27 decessi

  • Politica

    Torre Guaceto: Brindisi punta alla rotazione della presidenza

  • Emergenza Covid-19

    Apertura strutture turistiche, una soluzione dal passaporto sanitario

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento