Lancia zaino con la droga nel camino: arrestato dopo colluttazione

Il 26enne Piermichele Scalini sorpreso dai carabinieri con 80 grammi di marijuana suddivisa in 30 dosi

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Ha gettato uno zaino nel camino della cucina nel tentativo di far sparire la droga e ha ingaggiato una colluttazione con i carabinieri della locale stazione. E’ stato a dir poco turbolento un controllo antidroga effettuato ieri (domenica 1 dicembre) presso l’abitazione di Piermichele Scalinci, 26 anni, di San Pancrazio Salentino. Il giovane è stato trovato in possesso di 80 grammi di marijuana suddivisa in 30 dosi, oltre a materiale per il confezionamento stessa.

Scalinci Piermichele classe 1993-2

La sostanza stupefacente si trovava all’interno dello zaino che è andato a finire nel camino. Dopo il vano tentativo di disfarsi della marijuana, il ragazzo ha aggredito i carabinieri, che lo hanno bloccato e arrestato. Poi, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, il 26enne è stato arrestato in regime di domiciliari con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento