Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Erchie

Ragazza palpeggia e deruba un anziano, fermata da un passante

Una 20enne proveniente da Lecce è stata arrestata dai carabinieri per aver molestato e sottratto una collanina a un pensionato

ERCHIE – Avvicina un anziano facendogli delle avances, lo palpeggia e gli ruba la collanina, ma per fortuna interviene un cittadino a bloccare la giovane. I carabinieri della stazione di Erchie hanno arrestato una 20enne romena del campo nomadi di Lecce, senza fissa dimora, per rapina impropria e molestie sessuali. I fatti si sono svolti nella mattinata di ieri (16 settembre) nel centro abitato di Erchie. L'uomo di 83 anni era seduto su di una panchina quando è stato avvicinato da una ragazza, che gli si è proposta esplicitamente. Il pensionato ha rifiutato le avances, ma la giovane ha continuato a insistere, palpeggiandolo e abbracciandolo, fin quando con un colpo secco gli ha staccato la catenina dal collo, catenina con un medaglione raffigurante Gesù Cristo (nella foto sopra).

L'uomo ha provato a bloccare la ragazza, che si è divincolata. Per fortuna un cittadino di Erchie, poco più che 45enne, ha visto l'accaduto. Dotato di un encomiabile senso civico, non ci ha pensato due volte, e ha rincorso la 20enne, riuscendo alla fine a bloccarla. Subito sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, che hanno arrestato la giovane. La refurtiva è stata recuperata e restituita la legittimo proprietario, mentre la ragazza,  su disposizione dell’autorità giudiziaria, al termine delle formalità rito, è stata rimessa in libertà. Il cittadino di Erchie che ha compiuto questo gesto di alto senso civico ha preferito rimanere anonimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza palpeggia e deruba un anziano, fermata da un passante

BrindisiReport è in caricamento