menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli alunni della "Kennedy" a scuola di legalità dai carabinieri

Si è svolto ieri (18 febbraio), presso il Comando provinciale carabinieri di Brindisi, l'incontro tra gli studenti dell'Istituto comprensivo "Casale", comprendente la Scuola secondaria di I grado "Kennedy", e le alte cariche del comando brindisino

BRINDISI - Si è svolto ieri (18 febbraio), presso il Comando provinciale carabinieri di Brindisi, l’incontro tra gli alunni dell’Istituto comprensivo  “Casale”, comprendente la Scuola secondaria di I grado “Kennedy”, e le alte cariche del comando brindisino.

L’incontro, finalizzato alla diffusione della cultura della legalità, ha visto 25 alunni conoscere più approfonditamente il lavoro di controllo e sorveglianza che giornalmente impegna gli uomini dell’Arma.

Dopo un faccia a faccia, sul tema della legalità, con il colonnello Nicola Conforti, comandante provinciale, gli studenti hanno avuto modo di visitare la centrale operativa, da dove vengono coordinate tutte le pattuglie presenti sul territorio e gestito il 112; successivamente gli ufficiali della Compagnia di Brindisi hanno accompagnato i ragazzi nel parco mezzi dove sono state illustrate le dotazioni presenti sulle autopattuglie del Norm.

Una giornata, dedicata come già scritto alla diffusione della cultura della legalità, che vede l’Arma impegnata annualmente sia sul territorio provinciale che su quello nazionale.

In provincia di Brindisi il Comando provinciale ha anche avviato una serie di iniziative in collaborazione con l’Stp di Brindisi, volte a diffondere un messaggio di legalità e prevenzione diretto ai giovani e alle persone maggiormente vulnerabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento