rotate-mobile
Cronaca

Distacco abusivo dell'energia: avvocati Adoc pignorano il Punto Enel

La vicenda vede come protagonista un giovane immigrato nigeriano vittima di "bollette pazze". Il giudice gli dà ragione

BRINDISI - A un lato un cittadino nigeriao, al momento domiciliato a Brindisi, dall'altro Enel Distribuzione, in una vicenda di "bollette pazze" conclusa dal distacco della fornitura di energia elettrica all'immigrato, in difesa del quale però sono intervenuti gli avvocati dell'Adoc ottenendo il riconoscimento delle ragioni del loro assistito, ma poi costretti ad intervenire nuovamemte per fare applicare la decisione del magistrato. E lo hanno fatto pignorando le attrezzature del Punto Enel di Brindisi.

E' la stessa Adoc Uil Brindisi, che opera in collaborazione con il servizio civile “Tutti i colori dell’informazione” (progetto a sostegno dell’integrazione e orientamento degli stranieri) a raccontare la vicenda del  giovane nigeriano "che ha visto violati i basilari diritti umani di rango costituzionale a seguito del totale distacco dell’energia elettrica (per oltre un mese). Ebbene, nonostante plurimi reclami di contestazione per bollette 'pazze', recanti consumi mai effettuati né documentati, Enel provvedeva, senza qualsivoglia preavviso, a sospendere la fornitura dei servizi", sostiene Adoc Brindisi.

"Seguiva, perciò, ricorso d’urgenza dinanzi al Tribunale di Brindisi, che sanciva l’illegittimità del distacco e condannava Enel a rifondere le spese. Ciononostante, la società non provvedeva in nessun modo ad ottemperare al provvedimento di condanna, rendendo necessario il pignoramento, da parte dei legali Adoc Uil, Marco Elia e Marco Masi. Gli stessi - fa sapere l'Adoc - si recavano, con l’ufficiale giudiziario, presso il Punto Enel di Viale Commenda, eseguendo il pignoramento di condizionatori e stampante. Appare oltremodo strano come una società di rilievo, nonostante l’errore commesso, possa in tal modo disattendere la decisione del giudice", rileva l'associazione nella sua nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distacco abusivo dell'energia: avvocati Adoc pignorano il Punto Enel

BrindisiReport è in caricamento