menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli rimuovono l'auto in divieto di sosta: inveisce contro un vigile urbano

Offeso in presenza di vari testimoni un agente della polizia locale intervenuto per la rimozione di un mezzo in corso Umberto

BRINDISI – E’ andato in escandescenze, mentre la polizia locale provvedeva alla rimozione della sua auto. Rischia una denuncia penale un brindisino che intorno alle ore 12 di oggi (13 marzo) si è scagliato verbalmente, davanti a diversi testimoni, contro un vigile urbano di Brindisi. L’episodio si è verificato in corso Umberto I, a un centinaio di metri dalla stazione.

Qui, sulla base di quanto ravvisato da una pattuglia della polizia locale, la circolazione era intralciata da una macchina in divieto di sosta. Per questo è stato richiesto l’intervento di un carro attrezzi, per la rimozione. L’automobilista è rientrato proprio mentre il veicolo veniva prelevato dal mezzo della Multiservizi. A quel punto, da quanto appreso, ha iniziato a inveire nei confronti del vigile urbano. Dopo alcuni momenti di concitazione, la situazione si è normalizzata.

La vicenda, però, potrebbe approdare nelle aule giudiziarie. L'agente, infatti, pare sia intenzionato a denunciare l'automobilista. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento