Cronaca Ostuni

Gli sbarrano la strada e lo pestano per portargli via l'auto: caccia a due balordi

Gli hanno sbarrato la strada con un paio di massi e lo hanno fatto scendere dell'auto, malmenandolo. E' una brutale rapina quella di cui nella serata di oggi (28 aprile) è rimasto vittima il portiere della masseria "Montalbano Vecchia", situata alle porte di Ostuni, nell'omonima contrada. L'episodio si è verificato poco dopo le ore 20

OSTUNI – Gli hanno sbarrato la strada con un paio di massi e lo hanno fatto scendere dell’auto, malmenandolo. E’ una brutale rapina quella di cui nella serata di oggi (28 aprile) è rimasto vittima il portiere della masseria “Montalbano Vecchia”, situata alle porte di Ostuni, nell’omonima contrada. L’episodio si è verificato poco dopo le ore 20.

Il malcapitato stava rincasando a bordo della sua Toyota, vecchio modello. Dopo aver percorso poche centinaia di metri, si è imbattuto in due blocchi di pietra posti proprio al centro della strada. Non appena sceso dal veicolo, è stato aggredito alle spalle da due balordi incappucciati. Lo hanno colpito più volte al volto, fino a tramortirlo. Dopo di che si sono impossessati della macchina e sono fuggiti.

La vittima ha subito chiesto aiuto alla polizia attraverso il 113. Sul posto si è subito recata un’ambulanza del 118, che ha trasportato il portiere verso il Pronto soccorso dell’ospedale di Ostuni, dove le sue condizioni sono in fase d’accertamento. I poliziotti del locale commissariato coordinati dal vicequestore Francesco Angiuli hanno effettuato i rilievi del caso. Al momento, vi sono pochissimi elementi per risalire all’identità dei banditi. Il portiere ha riportato un trauma cranico facciale, una frattura del setto nasale e una ferita sopracciliare destra, con 20 giorni di prognosi.

Aggiornamento - Braccati dai poliziotti, i malviventi hanno abbandonato la Toyota in contrada Occhiobello, tentando di bruciarla. Sono tuttora ricercati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sbarrano la strada e lo pestano per portargli via l'auto: caccia a due balordi

BrindisiReport è in caricamento