Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

I nomadi continuano a sostare a Campo di Mare, su terreni privati

Ancora accampamenti di nomadi alle porte di Campo di Mare, marina del Comune di San Pietro Vernotico. Nonostante alcune segnalazioni fatte nella giornata di ieri, domenica 25 settembre, agli organi competenti e l'ordinanza che vieta l'accampamento emessa l'8 agosto scorso.

SAN PIETRO VERNOTICO – Ancora accampamenti di nomadi alle porte di Campo di Mare, marina del Comune di San Pietro Vernotico. Nonostante alcune segnalazioni fatte nella giornata di ieri, domenica 25 settembre, agli organi competenti e l’ordinanza che vieta l’accampamento emessa l’8 agosto scorso.

In questo caso gli zingari hanno scelto un terreno privato che riporta anche un cartello che ne vieta l’accesso richiamando all’articolo 633 del codice penale riguardante l’invasione di terreni ed edifici, punibile anche con l’arresto. Un terreno posto in località “Tre fontane” a ridosso della Falesia spesso utilizzato abusivamente come parcheggio di auto, specialmente nel periodo estivo. Da anni i proprietari cercano di evitare questi illeciti, recintare il terreno risulta complicato per la vicinanza alla Falesia ma c’è un cartello che ne vieta l’accesso che viene puntualmente violato.

“Nonostante numerosi scritti indirizzati all'attuale sindaco e nonostante ci sia, all'ingresso della strada privata di accesso, un segnale che menziona l'art. 633 del codice penale 'invasione di terreni ed edifici', tale divieto non viene assolutamente rispettato perché viene adibito, impropriamente, a parcheggio di macchine nel periodo estivo – spiega una delle proprietarie che ha contattato la redazione di BrindisiReport proprio per precisare che il terreno occupato dai nomadi è di privati – mi chiedo anche: è stata applicata l'ordinanza che prevedeva la pulizia integrale dell'area occupata? O devo mandare io i vigili sanitari e quindi appurare la negligenza delle autorità”.

Adesso i proprietari sono costretti a vedere i propri terreni occupati da caravan, panni stesi al sole e accampamenti di vario genere. Questo gruppo di nomadi non solo non ha rispettato l’ordinanza comunale ma ha anche invaso un terreno privato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I nomadi continuano a sostare a Campo di Mare, su terreni privati

BrindisiReport è in caricamento