Cronaca Fasano

Bimbo di 15 mesi ingerisce sostanza stupefacente: è grave

Il piccolo risiede a Fasano. E' stato trasportato prima presso l'ospedale di Ostuni, poi è stato trasferito all'ospedale pediatrico di Bari. La Procura di Brindisi ha aperto un'inchiesta

BRINDISI – Versa in gravissime condizioni presso l’ospedale pediatrico “Giovanni XXIII” di Bari un bimbo di 15 mesi di Fasano che nella serata di venerdì (16 dicembre) avrebbe accidentalmente ingerito della sostanza stupefacente (forse hascisc), mentre era in casa insieme al padre. Il bimbo è stato trasportato in un primo momento presso l’ospedale civico di Ostuni. Successivamente è stato trasferito verso la struttura ospedaliera barese, dove si trova ora ricoverato, sotto sedazione, nel reparto di Terapia Intensiva. I medici gli hanno diagnosticato una intossicazione da sostenze stupefacenti.

Il personale sanitario ha subito messo al corrente dell’accaduto le forze dell’ordine. Del caso si sta occupando il procuratore di Brindisi Raffaele Casto, in sinergia con i poliziotti del commissariato della Città Bianca. I genitori del bambino sono stati ascoltati dagli inquirenti, che mantengono stretto riserbo sulla vicenda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di 15 mesi ingerisce sostanza stupefacente: è grave

BrindisiReport è in caricamento