menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area di servizio Q8 dove è avvenuto il furto

L'area di servizio Q8 dove è avvenuto il furto

Grosso furto di gasolio alla Q8 della 379

BRINDISI – Di nuovo distributori di gasolio nel mirino dei ladri del Brindisino: dopo il furto alla stazione di servizio Energia Siciliana di qualche giorno fa, nella notte scorsa è stato preso di mira l'impianto Q8 della superstrada 379 Brindisi-Bari della ditta Montedoro. I ladri, pare fossero in cinque, hanno asportato carburante da sei tombini. La quantità di gasolio prelevata è in corso di quantificazione.

BRINDISI - Di nuovo distributori di gasolio nel mirino dei ladri del Brindisino: dopo il furto alla stazione di servizio Energia Siciliana di qualche giorno fa, nella notte scorsa è stato preso di mira l'impianto Q8 della superstrada 379 Brindisi-Bari della ditta Montedoro. I ladri, pare fossero in cinque, hanno asportato carburante da sei tombini. La quantità di gasolio prelevata è in corso di quantificazione.

La stazione di servizio è coperta dall'assicurazione contro il furto e il gestore, da quanto hanno accertato i poliziotti, al momento del colpo stava dormendo all'interno del box adiacente al bar che si affaccia nella stazione di servizio. Si è accorto di essere stato derubato, però, solo alle sette di questa mattina.

La dinamica con cui è stato messo a segno il furto è stata ripresa dal sistema di video sorveglianza di cui è dotato l'impianto. Ad agire è stata una vera e propria banda: intorno a mezzanotte quattro uomini incappucciati hanno fatto irruzione nell'area di servizio muniti di lunghi tubi e materiale da scasso. Hanno scoperchiato sei tombini e immerso le canne al loro interno.

Da quello che risulta dai fotogrammi, ci hanno impiegato circa un'ora. Poi quando tutto era pronto, nell'area di servizio Q8 è comparsa un'autocisterna a cui sono stati collegati i tubi. I ladri hanno agito indisturbati, nessun automobilista si è presentato alle colonnine della Q8 per fare rifornimento e nessuno ha udito i cani che abbaiavano ferocemente per tutta la durata del colpo. Saranno i poliziotti a fare chiarezza su questa vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento