menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri in "500" inseguiti e arrestati nei vicoli della Città Bianca

Due arresti e una denuncia a piede libero sono stati eseguiti nella serata di venerdì 8 settembre dai poliziotti del commissariato di Ostuni, al termine di una movimentata operazione di servizio

OSTUNI – Due arresti e una denuncia a piede libero sono stati eseguiti nella serata di venerdì 8 settembre dai poliziotti del commissariato di Ostuni, al termine di una movimentata operazione di servizio per la cattura di un gruppo di ladri conclusa anche con il recupero di una Fiat 500 vecchio modello, di una Vespa Piaggio e di vari oggetti e attrezzi provenienti dal furto in una villetta di Villanova, la principale borgata costiera della Città Bianca.

Tutte di Ostuni le persone indagate, due delle quali agli arresti domiciliari ed una a piede libero. Tutto è cominciato con l’alt ignorato dagli occupanti della Fiat 500 di colore rosso, che in piazzale Domenico Colucci si era fermata per fare scendere uno degli occupanti, F.S. di 44 anni, già noto alle forze dell’ordine. Proprio la presenza di questo soggetto, subito riconosciuto dall’equipaggio della polizia, induceva gli operatori della pattuglia a controllare la vettura e i due giovani rimasti a bordo.

la refurtiva recuperata-3

Ma all’intimazione di alt il conducente della vecchia utilitaria ripartiva alla massima velocità consentita dall’auto, ignorando segnali di stop e imboccando contromano varie strade cittadine, per poi infilarsi in una serie di stradine del centro storico dove ovviamente le dimensioni della Fiat 500 concedevano un certo vantaggio ai fuggiaschi. Ma all’ennesima svolta nei vicoli, uno degli pneumatici dell’utilitaria, urtando lo spigolo di un marciapiedi, cedeva costringendo i due giovani a bordo a lasciare precipitosamente la vettura e tentare la fuga a piedi.

Uno dei due, identificato poi per Sabino Mastrorilli di 26 anni, veniva raggiungo quasi subito da uno dei poliziotti che si era lanciato all’inseguimento, e ammanettato. Il complice, Angelo Soleti di 23 anni, invece, si era rifugiato in casa della madre, infilandosi sotto un letto, dove è stato scovato e arrestato a sua volta. Nel corso delle successive perquisizioni, i poliziotti hanno trovato uno scooter Vespa Piaggio rivelatasi di provenienza furtiva come la Fiat 500. Nella vettura c’era ancora lo “spadino” infilato nel meccanismo di accensione dai ladri per asportare la vettura.

Sabino Mastrorilli-2Angelo Soleti-2Inoltre il personale del commissariato ha recuperato un contenitore di monete di una macchinetta cambia-soldi, rubata presso una stazione di servizio che si trova all’uscita di Ostuni lungo la provinciale 28 per Francavilla Fontana avvenuto la notte del 7 settembre, e oggetti e attrezzi provenienti dal furto nella casa di Villanova: dischi, racchette da tennis professionali, una motosega a benzina, una grossa ascia, una macchinetta digitale, una calcolatrice elettronica ed altro. La Vespa era stata rubata nei giorni scorsi a Ostuni.

Su decisione del magistrato di turno alla procura di Brindisi, il pm Milto De Nozza, Mastrorilli e Soleti sono stati denunciati in stato di arresto per ricettazione, furto e resistenza a pubblico ufficiale, mentre F.S. è stato denunciato a piede libero per ricettazione e furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Vaccini anti Covid: in campo anche gli odontoiatri pugliesi

  • Attualità

    Sdoganamento in mare, accordo tra Adm e Capitaneria

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento