Cronaca

Si rompe un cavo elettrico e si ferma il treno partito da Brindisi per Bari

Costretti a scendere dal regionale alla fermata vicino all'ospedale Perrino 150 persone. Sul posto vigili del fuoco, personale del 118 e poliziotti

BRINDISI - Imprevisto per i 150 passeggeri del treno regionale partito da Brindisi per Bari: a causa di un guasto a un cavo elettrico i convogli si sono fermati all'altezza della fermata in prossimità dell'ospedale Antonio Perrino. A comunicare il guasto sono stati gli stessi funzionari delle Ferrovie dello Stato, chiedendo il supporto dei vigili del fuoco. E' successo questa mattina attorno alle 12,10.

I passeggeri non hanno potuto fare altro che scendere. I pompieri del comando provinciale di Brindisi sono arrivati poco dopo, provvedendo a mettere in sicurezza i convogli. Sul posto anche il personale del 118 e gli agenti della polizia.

Stando a quanto si apprende, non ci sono stati feriti. Resta da accertare la causa alla base della rottura improvvisa del cavo, aspetto sul quale sono giò al lavoro i tecnici delle Ferrovie dello Stato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rompe un cavo elettrico e si ferma il treno partito da Brindisi per Bari

BrindisiReport è in caricamento