rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Guida in stato di alterazione psicofisica, denunciato un uomo

Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di un involucro contenente 2,8 grammi di hashish

BRINDISI - I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi hanno denunciato per rifiuto dell’accertamento sullo stato di alterazione psicofisica derivante dall’uso di sostanze stupefacenti un 32enne residente a San Vito dei Normanni. Il giovane durante un controllo alla circolazione stradale alla guida della sua Alfa Romeo 147, si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento finalizzato al riscontro dello stato di alterazione dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di un involucro contenente 2,8 grammi di hashish occultata in un pacchetto di sigarette e sottoposto a sequestro. E' stato pertanto segnalato all’Autorità Amministrativa.

La norma sanzionatoria punisce tale comportamento con sanzioni di natura penale, pena congiunta dell’arresto e dell’ammenda. All’accertamento del reato consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a due anni. Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato la durata della sospensione della patente è raddoppiata. Con la sentenza di condanna è sempre disposta la confisca del veicolo con il quale è stato commesso il reato, –salvo che non appartenga a persona estranea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida in stato di alterazione psicofisica, denunciato un uomo

BrindisiReport è in caricamento