menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ha avviato media struttura di vendita non autorizzata": chiuso negozio di cinesi

La superficie di vendita supera i 250 mq e rientra quindi nella “media struttura di vendita” ma non c’è l’autorizzazione

SAN PIETRO VERNOTICO – La superficie di vendita supera i 250 mq e rientra quindi nella “media struttura di vendita” ma non c’è l’autorizzazione. Chiuso uno dei sette negozi di cinesi presenti a San Pietro Vernotico.  E’ ubicato in via Brindisi.

L’ordinanza di chiusura è stata emessa dal dirigente dell’Ufficio tecnico del Comune dopo il sopralluogo e l’accertamento eseguito dagli agenti della Polizia locale. Il venditore, H.L. 49 anni ha violato gli articoli 8 e 22 del decreto legislativo 114/98 che disciplina i principi e le norme generali sull’esercizio dell’attività commerciale. Dalle verifiche eseguite dagli agenti della Polizia locale “si evince la presenza di una media struttura di vendita non autorizzata, con superficie superiore a 250 metri quadrati”. Si legge nell’ordinanza di chiusura emessa il 22 maggio.

Il commerciante è titolare di due esercizi commerciali adiacenti ma “comunicanti e con due ingressi alternativi” e “ha avviato di fatto non due esercizi commerciali distinti bensì una media struttura di vendita non autorizzata". 

"Il provvedimento di chiusura dell'attività non autorizzata è necessario al fine di evitare che il trasgressore possa ottenere vantaggi economici da un attività abusiva, così alterando la concorrenza ed il mercato”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento