Cronaca Fasano

Due etti di hascisc in un cestino dell'ospedale: arrestato minorenne

Due etti di hascisc nascosti in un cestino portarifiuti nell'ospedale di Fasano, e altri sessanta grammi trovati in una abitazione di Francavilla Fontana sono costati l'arresto a due giovani, al termine di appositi servizi dei carabinieri

Due etti di hascisc nascosti in un cestino portarifiuti nell’ospedale di Fasano, e altri sessanta grammi trovati in una abitazione di Francavilla Fontana sono costati l’arresto a due giovani, al termine di appositi servizi dei carabinieri.  I militari del Norm della compagnia di Fasano hanno bloccato un ragazzo di 16 anni, incensurato, denunciandolo in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane era stato individuato e monitorato mentre si aggirava in maniera sospetta all’interno dell’ospedale Umberto I di Fasano, sino a quando ha prelevato da un cestino dei rifiuti un involucro al cui interno, come accertato nella successiva perquisizione cui il minorenne è stato sottoposto nell’immediatezza dei fatti, , vi era 200 grammi di hashish, suddivisi in due panetti da un etto ciascuno.

Il nascondiglio della sostanza stupefacente era tenuto sotto sorveglianza dallo stesso spacciatore per evitare che il personale di servizio vuotasse il cestino assieme al suo “prezioso” contenuto. Il magistrato di turno alla procura per i minori di Lecce ha disposto il trasferimento del 16enne fasanese al Centro di prima accoglienza del capoluogo salentino.

Mimmo Maggio-2Una perquisizione mirata è invece a base dell’arresto di Mimmo Maggio, 21enne di Francavilla Fontana. I carabinieri della stazione locale, appoggiato da un’unità cinofila della Guardia di Finanza di Brindisi, hanno passato al setaccio il domicilio del sospettato, trovando alla fine 60 grammi di hascisc, bilancino elettronico e tutto l’armamentario per suddividere in dosi la sostanza stupefacente, che era già stata preparata in sei stecche da 10 grammi ciascuna. Sequestrate anche banconote per 400 euro. Su decisione del pm di turno alla procura di Brindisi, Mimmo Maggio è stato assegnato agli arresti domiciliari.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due etti di hascisc in un cestino dell'ospedale: arrestato minorenne

BrindisiReport è in caricamento