Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Ceglie Messapica

Hascisc nel laboratorio della sua azienda: scatta l'arresto

Aveva nascosto circa 200 grammi di hascisc nel laboratorio della sua marmeria specializzata nella produzione di lapidi. Nuovi guai per il cegliese Rocco Francioso, 49 anni, già noto alle forze dell'ordine

CEGLIE MESSAPICA – Aveva nascosto circa 200 grammi di hascisc nel laboratorio della sua marmeria specializzata nella produzione di lapidi. Nuovi guai per il cegliese Rocco Francioso, 49 anni, già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri della locale stazione, supportati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Modugno (Bari) si sono recati presso la sua azienda, nei pressi del cimitero di Ceglie, stamani (21 maggio).

Dopo aver rinvenuto la droga, oltre a 840 euro in contanti ritenuti provento di attività illecita, le forze dell’ordine hanno esteso la perquisizione FRANCIOSO ROCCO, CLASSE 1977-3anche all’abitazione di Francioso e a una cappella cimiteriale a lui riconducibile, senza trovare ulteriori quantitativi di droga.

Dopo averlo condotto in caserma, i carabinieri, una volta espletate le formalità di rito, lo hanno accompagnato presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hascisc nel laboratorio della sua azienda: scatta l'arresto

BrindisiReport è in caricamento