menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Furto di energia elettrica: due mesagnesi arrestati e subito rilasciati

Un appartamento di Mesagne era stato allacciato abusivamente alla rete elettrica. Il danno causato è da quantificare

MESAGNE – Un nuovo furto di energia elettrica è stato accertato dai carabinieri dell’Aliquota radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni al comando del maresciallo Francesco Bavia presso un’abitazione di Mesagne. Da quanto appurato dai militari, che ieri hanno effettuato un sopralluogo insieme al personale dell’Enel, il 42enne C.D., del posto,  e il 49enne V.M., residente a Squinzano Lecce, avrebbero collegato abusivamente l’appartamento alla rete elettrica, causando alla società energetica un danno in via di quantificazione. Entrambi,  dopo le formalità di rito, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, sono stati arrestati e subito rilasciati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento